Blog Architetto Michele Cisternino

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Armadio a muro per il corridoio: come creare più spazio per la tua casa

Il corridoio è uno dei luoghi non luoghi della casa: lo percorriamo senza prestarci molta attenzione per raggiungere altre stanze. Eppure spesso può rivelarsi molto di più di uno spazio anonimo ma, anzi, fornirci un’ottima occasione per riporre quegli oggetti ingombranti che non sappiamo dove mettere.

Un armadio a muro, grazie alla sua compattezza, può infatti impreziosire anche il passaggio più angusto, offrendoci un’ulteriore opportunità di sfruttare questa soluzione d’arredo già di per sé molto versatile in altri ambienti.   

Vantaggi dell’armadio a muro nel corridoio

L’armadio a parete può presentarsi in varie misure e modelli, a seconda del nostro gusto, del motivo per cui ci occorre e dello spazio che abbiamo a disposizione. Qualsiasi sia la nostra esigenza, il guardaroba nel corridoio ci aiuterà ad organizzare meglio vestiti ed altre cose, e ad averle sempre a portata di mano senza ostacolare la vivibilità di altri ambienti. Un armadio chiuso poi, oltre a nascondere il suo contenuto, lo proteggerà dalla polvere o dagli eventuali raggi diretti del sole di una finestra limitrofa.

In generale, tutti gli armadi a muro possono godere di almeno tre benefici:

– Discrezione. La compattezza di questo mobile rappresenta probabilmente il suo vantaggio principale. Un armadio piccolo e ordinato può persino adattarsi ad un corridoio stretto, praticamente scomparendo alla vista. Per renderlo completamente invisibile ci basterà uniformarlo al colore delle pareti. Oppure sfruttare un pannello di vetro come porta dell’armadio per ingrandire otticamente lo spazio grazie ai suoi riflessi.

– Ampia disponibilità di materiali. L’attuale varietà di finiture in cui può essere realizzato l’armadio a muro ci offre la possibilità di ottenerne uno con qualsiasi budget. Partendo da una semplicissima tenda in tessuto pesante, dal legno fino al comodo cartongesso,  la scelta del materiale da adottare per costruire il nostro ripostiglio dipenderà solo dal nostro gusto.

– Convenienza. Un guardaroba di questo tipo permette di conservare più oggetti di varia natura nello stesso luogo, invece di averli sparsi in diverse stanze della casa. La suddivisione interna dell’armadio sarà allora indispensabile per far sì che ogni cosa, dagli ombrelli ai cappotti, passando per gli attrezzi sportivi fino alla tavola da stiro, abbia il suo posto.

Come realizzare un armadio a muro in cartongesso per il corridoio

Molte persone hanno trovato il compromesso ideale tra eleganza e praticità di uso e costruzione nell’armadio a muro in cartongesso. Questo materiale, oltre ad essere abbastanza economico, garantisce sia una efficace robustezza della struttura che un’ottima versatilità nella sua realizzazione.

Come già visto in un articolo sul suo utilizzo per il controsoffitto e le pareti divisorie, il cartongesso è pratico e comodo. Non risulta nocivo né per l’ambiente né per la nostra salute (tramite il rilascio di tossine nell’aria, o perché radioattivo). Il muro a secco trattiene bene il calore e consente di installare soluzioni di illuminazione che possono tornarci utili soprattutto se il nostro corridoio non dispone di aperture alla luce naturale. Se lo si desidera, questo materiale può essere dipinto o addirittura ricoperto di intonaco.

Le grandi dimensioni delle lastre di cartongesso che possiamo trovare consentono di sfruttare al meglio i blocchi da un unico elemento finito. Il motivo lo troviamo nel fatto che il taglio e le giunzioni non riducono troppo la stabilità del mobile. Altri vantaggi di questo materiale comprendono anche un eccellente isolamento acustico e la resistenza a muffe e altri funghi microscopici.

Per costruire un armadio a muro nel corridoio di solito si utilizza il volume ricavato tra un pilastro e dei tramezzi. La nicchia che ne risulta può tranquillamente essere occupata da un armadio chiuso da ante scorrevoli. Ad esempio, basta uno spazio di 2 metri di altezza per 2 m di larghezza e appena 55 o 60 cm di profondità, per ottenere un ambiente abbastanza grande da contenere varie soluzioni divisorie per rendere il nostro armadio super funzionale.

Possiamo attrezzare il nostro guardaroba con elementi modulari, creando una struttura in metallo all’interno del vano. In seguito possiamo appoggiare delle mensole ai supporti lungo la costruzione e posizionare una cassettiera alla base dell’armadio.  Al centro invece possiamo montare un bastone appendiabiti. Lasciamo liberi i lati della cassettiera o li occupiamoli con scatole di scarpe o altro.

Creare un armadio a muro nel corridoio a Torino: a chi rivolgersi

Per sapere come ottimizzare gli spazi e realizzare un armadio a muro per la tua casa a Torino, puoi contattare per una consulenza l’Architetto Cisternino al +39 01119116335 o via email a info@architettocisternino.it.